Le sperimentazioni di serate di degustazione in città sono sempre più golose ed interessanti. Venerdì scorso è toccato all’enoteca Caveau a creare un’animazione gastronomica di eleganza nel centro storico di Monselice. L’idea è stata quella di abbinare una degustazione di campagne Charle Heidsieck con prodotti del territorio particolarmente scelti: champagne Rosè reserve  – Cepage con scampi crudi dell’Adriatico su letto di insalata . A seguire un Brut reserve – Cepage (1/3 chardonnay + 1/3 pinot nero + 1/3 pinot meuniere con 60 cru differenti) degustando  alici del Cantabrico con un burrata addirittura a chilometro zero! Il caseificio Az. Agricola Valdolmo che infatti la produce si trova a Pernumia ed è sicuramente un produttore che bisognerà andare a conoscere ed scoprire. La chiusura degustativa è stata affidata al Brut  vintage 1000 – cepage (60% pinot nero e 40% chardonnay)  che ha accompagnato una delicato crudo di carne battuta a coltello condita con olio di Arquà e sale grigio integrale di guerande. Cristiano, titolare dell’enoteca ha invitato amici, ma non solo. E’ stato un modo di rendere particolarmente  piacevole una  serata di inizio estate sotto l’occhio vigile del mastio della rocca di Monselice . Lo champagne ha naturalmente reso l’atmosfera particolarmente elegante e la scelta Charle Heidsieck ha offerto la possibilità di conoscere, per chi ancora non l’aveva degustato, un prodotto degno del massimo rispetto.