Ieri sera nella tensostruttura in piazza SS.Filippo e Giacomo a Sandrigo si è svolto il 6° Gran Galà del Bacalà alla Vicentina. Alla serata organizzata dalla Pro Loco di Sandrigo, dal Gruppo Ristoratori e dalla Confraternita del Bacalà alla Vicentina hanno partecipato 700 persone. 40 cuochi di 27 ristoranti hanno preparato un menù ispirato a Expo e alle cucine del mondo. La sala è stata gestita da 20 sommelier AIS e 30 camerieri.
Durante la serata è stata eletta la Sandrina che sarà la madrina della festa e colei che accompagnerà i nuovi confratelli nella cerimonia di investitura di domenica 27 settembre. La prima edizione del concorso è stata vinta da Lucia Guerra, 17 anni di Sandrigo, studentessa all’istituto tecnico commerciale Einaudi di Bassano.
Sara Simeoni, veronese primatista mondiale e medaglia d’oro alle olimpiadi nel salto in alto e Francesco Moser, trentino, il ciclista italiano con il maggior numero di successi all’attivo, sono stati nominati Confratelli Onorari della Venerabile Confraternita del Bacalà. Il loro compito sarà quello di promuovere il celebre piatto nel mondo.
Da venerdì 18 a lunedì 28 settembre torna nelle piazze di Sandrigo la Festa del Bacalà alla Vicentina. Due fine settimana dedicati al tradizionale piatto, di cui si prepareranno almeno 80 quintali per 40.000 persone attese.
Domenica 20, in collaborazione con Ais Veneto, a Villa Sesso Schiavo è prevista la prima edizione di Bacco e Baccalà: un banco d’assaggio con più di 100 etichette abbinate al Bacalà alla Vicentina. Completamente rinnovata anche la cerimonia di investitura dei nuovi Cavalieri del Bacalà di domenica 27 settembre, quando sarà rappresentata per la prima volta la pièce Il signore del Baccalà su testo originale di Stefano Karadjov, tratto da “Alla larga da Venezia” di Franco Giliberto e Giuliano Piovan. È prevista anche la presenza del ministro norvegese della PescaElisabeth Aspaker.
Come accade ogni due anni, l’edizione 2015 sarà accompagnata dalle Giornate Italo-Norvegesi, momento durante il quale una delegazione dell’isola di Røst, nell’arcipelago delle isole Lofoten, verrà a fare visita ai gemelli di Sandrigo. Pescatori e commercianti di stoccafisso, ma anche semplici abitanti dell’isola dove si pesca il merluzzo più pregiato, verranno a conoscere come il pesce dei loro mari diventa il piatto portabandiera di un’intera provincia.
Da venerdì 18 a domenica 20 e poi da giovedì 24 a lunedì 28 saranno attivi gli stand gastronomici nei quali si potrà gustare il classico Bacalà alla Vicentina con polenta oppure piatti a base di Bacalà, come i Bigoli al Torcio di Limena con il Bacalà, gli Gnocchi di Posina al Bacalà ed il Risotto al Bacalà. Novità di quest’anno la degustazione di crostini con il baccalà mantecato, fish and chips per i più piccoli e la disponibilità di piatti gluten free.