L’idea altoatesina di portare a casa la frutta e la verdura biologica in tutta Italia e richiesta via web va assolutamente conosciuta. Si chiama www.bioexpress.it il sito che hanno organizzato un gruppo di intraprendenti coltivatori bolzanini. Attraverso il sito  effettuano la commercializzazione di tutti i loro prodotti e di una selezione di altri prodotti nazionali tutti rigorosamente biologici. In questo modo sono in grado di offrire un assortimento interessante e vario durante tutto l’anno. Dicono che siano forse 17000 le famiglie che ogni 7 o 15 giorni ricevono la loro cassetta di frutta e verdura preparata da questa organizzazione che da Lagundo presso Merano serve Lombardia e Veneto, da Roma il centro Italia e da Udine il triveneto orientale. La formula prevede la possibilità di scegliere confezioni da 3-4 kg, oppure 6-8 kg oppure 9.12 kg. I prezzi delle bioceste partono da 17 euro ed arrivano a 35. In pratica si sottoscrive un contratto di consegna periodica dei prodotti che di settimana in settimana vengono scelti sul sito. L’adesione prevede l’indicazione precisa delle modalità di consegna: si può chiedere di lasciare la cassetta davanti all’entrata come di suonare al nostro campanello. La cosa interessante è che alcuni utilizzatori del servizio ne sono entusiasti: trovano la qualità dei prodotti molto alta, il sapore e le caratteristiche organolettiche assolutamente garantite e nonostante ci sia l’i’cidenza del trasporto, che comunque è già conteggiata nel prezzo dei prodotti, il risultato finale è che questi risultano essere non più costosi di quelli che possiamo trovare dal fruttivendolo o ortolano di fiducia. Il risultato appare quindi la disponibilità di un prodotto biologico garantito, consegnato a casa ed addirittura conveniente. Il fenomeno va assolutamente osservato e preso in considerazione. Per una qualche sorta di accordo commerciale con Ikea, poi, per i possessori della card IKEA FAMILY Bioexpress consegna a domicilio una cassetta grande mista frutta e verdura con un peso indicativo di ca. 9-12 kg, per un costo tutto compreso di soli 29,00 € (invece di 35!).
L’ abbonamento non risulta vincolante, ma si tratta di scegliere la frequenza della consegna delle cassette da una volta alla settimana a quando si preferisce. Ogni cassetta viene riempita con le proposte scelte fra quelle disponibili per la stagionalità
Le cassette vuote vengono riconsegnate in occasione della nuova consegna. Per disdire l’abbonamento basta un anticipo di tre giorni. L’idea è innovativa e se il tempo confermerà il parere degli associati attuali allora potrebbe essere una modalità nuova anche per il nostro latente paniere dei prodotti polesani.

Davide Biasco