Stiamo assistendo ad un fenomeno particolarmente diffuso di locali di ristoro che potremmo forse identificare come una evoluzione moderna e raffinata di quello che erano una volte le osterie. Si tratta di una serie di gastronomie che si sono allargate negli spazi e, soprattutto per l’orario dei pranzo, riescono ad offrire una scelta di piatti veloci, ma appaganti sicuramente interessante. 2 4Il punto di partenza è che questi locali sono spesso delle gastronomie, che normalmente offrono di prodotti di qualità ed a volte delle gastronomie gourmet con prodotti ricercati, non diffusi anche di alta qualità e prezzo. tra i prodotti proposti, naturalmente, i vini occupano un ruolo importante. Nelle “Guida osterie d’Italia di Slow Food” sono inseriti nella parte “pausa pranzo” per la loro comodità nell’offrire per pranzi “easy” e veloci, ma comunque garantendo un livello qualitativo minimo. Ce ne sono dappertutto, alcuni locali hanno in realtà una loro storia, altri si sono convertiti alla ristorazione, ed altri sono nati appositamente così. Il denominatore comune è un livello di competenza superiore nei gestori che commercializzano e quindi valorizzano in modo particolare i loro prodotti . Per fare solo alcuni nomi “La Casara” a Soave, “Pomo d’Oro” a Vicenza, “Dispensa Pani e Vini” a Rovato di Brescia, “Arte & gusto” a Parma, “Enoteca centrale ” a Mestrino di Padova, ma anche il Divinoh di Rovigo per la parte serale. In alcuni la location è particolarmente suggestiva o perchè collocata tra scaffalature di bottiglie di tutti i tipi, in altre la fanno da padrona i prosciutti, in altre la bellezza sta nella semplicità del posto. E’ forse una nuova tendenza che potrebbe meritare un’attenzione particolare. Sono interessanti anche le proposte di prodotti enogastronomici che sono offerti. 1 3A volte è un’occasione per scoprire pastifici, cantine, caseifici che producono eccellenze o prodotti di nicchia del territorio e che altrimenti potrebbero non essere adeguatamente valorizzati. E’ una dei tanti nuovi modi di fare ristorazione. Dai risultati pare sia anche particolarmente gradita.

Davide Biasco