Slow Food e le sue condotte. E’ utile sapere come si ramifica a livello locale l’organizzazione di Slow Food in modo da conoscere quali sono le modalità e le possibilità di partecipare alla vita associativa. L’associazione è infatti organizzata localmente in condotte, una specie di delegazioni locali con a capo in fiduciario (non un “condottiero”). Le province con più soci hanno anche più condotte. Se nella provincia di Rovigo ad oggi se ne conta solo una, a livello regionale veneto ce ne sono ben 23! Ogni condotta tiene i rapporti col territorio di riferimento ed organizza i momenti di promozione della cultura e dei valori propri dell’associazione in collaborazione con i produttori del territorio e, naturalmente, i ristoratori. Le condotte possono poi, avere una loro vetrina sul web nella quale danno visibilità di tutta l’attività svolta che poi può venire ripresa nel sito regionale www.slowfoodveneto.it. Gli associati possono prendere parte attiva nella vita della condotta conformemente al tempo che hanno a disposizione, le inclinazioni e le competenze personali possedute. Le attività spaziano dall’organizzazione dei corsi sotto forma di master, alla creazione di aggregazione di produttori che hanno interesse alla valorizzazione di specialità del territorio, all’organizzazione di eventi degustativi o conviviali di forte valenza territoriale per la valorizzazione di tutto quello che il territorio può esprimere soprattutto a tavola. Sono poi presenti altri progetti educativi come per esempio  gli “Orti in condotta” nei quali Slow Food è in grado di offrire dei format per le scuole elementari e medie per permettere ai bambini ed ai ragazzi di vivere l’esperienza di coltivazione di un orto in prima persona e direttamente sui campi in modo integrato col percorso scolastico. Spesso le condotte locali sono coinvolte in iniziate di altre associazioni e di attori del territorio per sostenerle, patrocinarle  o comunque, offrire un supporto quando i valori promossi sono gli stessi dell’associazione. LA condivisione da parte di chiunque sia interessato può essere sostenuta con la semplice iscrizione ed associazione a Slow Food utilizzando all’indirizzo www.slowfoodrovigo.it . Si può comunque anche prendere parte attiva alle attività a cominciare dalla prossima assemblea di condotta che si terrà in data e sede ancora da definirsi comunque entro il mese di marzo.

Davide Biasco